PROGETTO A.T.A.

Comunicato Stampa

PROGETTO ASCOLI TRAIL AREA

Il progetto A.T.A. (Ascoli Trail Area) ha lo scopo di promuovere la rete sentieristica della zona di Ascoli Piceno e dei Comuni limitrofi, al fine di renderla accessibile, di valorizzarla sia sotto il profilo naturalistico sia sotto il profilo turistico, rendendola polifunzionale nel suo utilizzo (Trekking, MountainBike).

Il Piceno è un territorio molto suggestivo, piacevole da esplorare e conoscere, poiché ricco di bellezze non solo artistiche e architettoniche, ma anche naturalistiche, offrendo strade e sentieri che si prestano ad essere percorsi non solo a piedi, ma anche in bicicletta, da turisti, escursionisti e sportivi.

Tuttavia, nell’ultimo periodo, a causa molteplici fattori tra cui in primis gli eventi sismici, questo territorio è stato profondamento ferito, subendo danni alle strutture, ai servizi e alle attività socio-economiche, non ché un brusco calo dell’afflusso turistico.

In questo quadro, al fine di permettere di godere appieno delle colline e dalle montagne dei dintorni di Ascoli Piceno, si è pensato di mettere in campo una serie di azioni combinate finalizzate alla riqualificazione e alla valorizzazione della sentieristica del territorio, attraverso un attività promozionale ed una mappatura, per consentirne un utilizzo in autonomia a escursionisti e sportivi.

Ciò è tanto più auspicabile se si pensa che i sentieri del territorio dei dintorni di Ascoli Piceno, diversamente da quelli di altre zone d’Italia, si prestano particolarmente in tal senso, essendo facilmente fruibili e utilizzabili e facilmente raggiungibili partendo dal centro Città o Paese.

L'IDEA

L’idea progettuale nasce dalla consapevolezza di avere a propria disposizione un enorme patrimonio naturalistico, non chè dalla volontà di condividerlo con altri appassionati di ciclismo, mountain bike e discipline analoghe (dal XC, all’All Mountain all’Enduro).

La valorizzazione e la conoscenza del territorio Piceno ai turisti ed agli appassionati di discipline sportive, passa attraverso una proposta progettuale che prevede una serie di azioni combinate le une con le altre, finalizzate alla promozione e dei sentieri,  alla loro mappatura e relativa evidenziazione all’interno di appositi strumenti digitali.

Un primo ordine di interventi è finalizzato alla valorizzazione della rete sentieristica da Ascoli Piceno fino a San Giacomo e, successivamente, anche alle zone limitrofe quali in particolare le strade e i sentieri di Acquasanta e Roccafluvione.

In particolare, si procederà alla tracciatura dei sentieri esistenti e alla individuazione di una serie di anelli/percorsi da mapparsi con attrezzatura GPS; messi a punto grazie all’esperienza diretta sui percorsi delle nostre montagne.

I sentieri, con evidenze specifiche saranno fruibili dagli escursionisti a piedi e dagli amanti del Trail Running.

I percorsi avranno tre punti di partenza distinti : Ascoli Piceno – Castel Trosino – Colle San Marco

Ogni tracciato avrà la sua scheda informativa, con planimetria, altimetria, dislivello e tutte le informazioni principali su lunghezza e difficoltà del percorso.

Le informazioni sui sentieri e sul territorio saranno resi disponibili agli utenti anche attraverso un apposito sito web ed un app multipiattaforma, che oltre alla segnalazione dei sentieri saranno la base per le attività di promozione turistica.

TRE OBIETTIVI PER IL RILANCIO

I am text block. Click edit button to change this text. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

1

rendere la rete sentieristica del territorio dei dintorni di Ascoli Piceno facilmente accessibile attraverso un apposita mappatura, sia per escursionisti a piedi che per sportivi e appassionati di mountain bike e di altre discipline analoghe

2

valorizzare e fare conoscere la rete sentieristica dei dintorni del Piceno, in modo da incrementare l’offerta turistica del territorio, offrendo nuove opportunità a escursionisti e sportivi.

3

rendere la rete sentieristica del territorio dei dintorni di Ascoli Piceno facilmente accessibile attraverso un apposita mappatura, sia per escursionisti a piedi che per sportivi e appassionati di mountain bike e di altre discipline analoghe

ATTIVITA' PREVISTE

OBIETTIVO 1

  • Valorizzazione, individuazione e tracciatura dei sentieri dei dintorni di Ascoli Piceno;
  • Individuazione di una serie di percorsi (circa 120 km in totale) ciascuno con distanza, difficoltà e dislivello diversi.

OBIETTIVO 2

  • Studio e creazione logo e brand identity per Ascoli Trail Area
  • Realizzazione e manutenzione del sito Web istituzionale
  • Realizzazione App multidevice per la promozione del territorio con evidenza della rete sentieristica;
  • Realizzazione e montaggio video promozionali e conoscitivi (anche con l’utilizzo di un drone)

OBIETTIVO 3

  • Comunicazione e diffusione del brand tramite social network (Facebook, Instagram)
  • Distribuzione nei punti di raccolta istituzioni di mappe cartacee promozionali ed esplicative
  • Realizzazione e distribuzione video con utilizzo di “influencer” del settore
  • Realizzazione dell’evento denominato “Bike Festival Ascoli Trail Area”, dove in una giornata che coinvolgerà i bikers delle varie discipline sarà presentato il territorio ed i sentieri oggetto del progetto.

MONITORAGGIO

Sulla base delle azioni delineate e degli obiettivi prefissati, al fine di monitorare l’andamento e gli effetti della progettualità, verranno verificati i seguenti dati:

OBIETTIVO 1

  • il numero, la lunghezza e la collocazione territoriale dei sentieri oggetto di intervento;
  • il numero e la tipologia di interventi di valorizzazione dei sentieri;

OBIETTIVO 2

  • il numero di visualizzazioni del sito web del progetto
  • la verifica circa l’utilizzo (e l’intensità di utilizzo) dell’app

OBIETTIVO 3

  • il numero di visualizzazioni (e/o interazioni) sui social media del progetto

SOSTENIBILITA'

Quanto alla sostenibilità della progettualità nel futuro, si evidenzia che una parte degli interventi realizzati è destinato per sua natura a essere stabile e acquisita nel tempo (si pensi in particolare al sistema di tracciatura e tabellazione dei sentieri).

Quanto alle altre azioni, nell’ottica di dare loro continuità , il soggetto proponente e i partner di progetto si impegnano a verificare la possibilità di alimentare la rete collaborativa creata, eventualmente coinvolgendo anche altri soggetti, sulla base di specifiche e comprovate competenze specialistiche in grado di apportare un valore aggiunto alla rete degli operatori, e di reperire nuove forme di collaborazione e di finanziamento (ad es. mediante la partecipazioni a bandi e/o progetti locali, regionali, nazionali e internazionali).